ECCE HOMO


Foto: Beppino Tartaro
(clicca per ingrandire)




Balcone d'argento.
Foto: Beppino Tartaro
(clicca per ingrandire)




Particolare.
Foto: Beppino Tartaro
(clicca per ingrandire)




Foto Beppino Tartaro
(clicca per ingrandire)



CETO DEI CALZOLAI E CALZATURIERI


Opera di Giuseppe Milanti


Si presume che il gruppo venne affidato alla categoria del calzolai ( con atto del notaio Melchiorre Castiglione del 21 marzo 1629.

L'opera è ancora quella originale ed ha subito soltanto lievi ritocchi restaurativi.

La scena riprodotta raffigura il momento in cui Ponzio Pilato, prefetto romano in Galilea, accompagnato da un soldato, presenta al popolo d'Israele, il corpo sofferente di Gesù.

Mirabile è l'espressività dei personaggi riprodotta dall'autore; il volto sofferto di Gesù che l'autore ha saputo riprodurre nell'attimo in cui segnato dal dolore delle torture si appresta a compiere le sue ultime ore. Interessante è poi il volto di Pilato dal viso tipicamente orientaleggiante.

A tal proposito il Can.P.Fortunato Mondello scorge nei tratti del procuratore romano una certa rassomiglianza con il Pilato del gruppo " La Sentenza " ed entrambi, secondo il Mondello, sembrano somigliare all'immagine di Dio dipinta da Domenico la Bruna sopra l'altare maggiore della Cattedrale di Trapani..

Nel gruppo ciò che colpisce e suscita l'ammirazione è comunque la pregevole balconata d'argento, seguita dall'orafo Giuseppe Parisi nel 1854.


Beppino Tartaro
( www.processionemisteritp.it )

 

 

 

 
 

powered by first web - segnalato su www.viveretrapani.it