COMUNICATO.


In merito all’iniziativa assunta da qualche Capo-Console ed inerente un confronto con tutti i candidati a Sindaco della Città, volto a conoscere e comprendere i programmi di ciascuno, avuto riguardo anche alle manifestazioni della Settimana Santa e alle attività connesse a tali importanti eventi, la scrivente Unione Maestranze intende precisare che l’iniziativa in argomento è stata assunta esclusivamente a titolo personale da alcuni Capi-Console che si riconoscono nell’Associazione denominata “La Strada della Passione”, senza peraltro informare gli organi responsabili dell’Associazione, unica titolata a parlare dell’organizzazione della Settimana Santa e della Processione dei Misteri del Venerdì Santo e delle attività collegate.
È appena il caso di ricordare ancora, giusto per obbligo di conoscenza, che tale mancata informazione non può attribuirsi a mera e semplice dimenticanza stante il fatto che i Soci dell’Unione hanno avuto modo, negli ultimi giorni, di ritrovarsi presso i locali della sede sociale e siffatta occasione avrebbe potuto consentire non solo di dare comunicazione della volontà di volere intraprendere tale iniziativa, ma anche di ascoltare in proposito l’opinione dell’intera compagine associativa, fattispecie che, però, ci si rammarica non è avvenuta.
Inoltre, ci si permette di ricordare che lo Statuto dell’Unione Maestranze prevede che l’Associazione sia dichiaratamente apolitica, e da questa previsione deriva pertanto la normale, quanto ovvia conseguenza, di come iniziative - quali la organizzanda - potranno essere più opportunamente portate avanti con interlocutori istituzionalmente riconosciuti.
Per quanto sopra evidenziato, quindi, lontani dal volere fare polemica alcuna e mossi solamente dal desiderio di tutelare l’Associazione ed i propri associati nella loro totalità, la scrivente Unione nel dichiarare di non condividere siffatte iniziative nelle modalità con le quali le medesime sono state assunte e che, si ripete, sono state prese a mero titolo personale, se ne dissocia, permettendosi di ricordare ai Signori candidati e ad ai futuri amministratori che la Settimana Santa e la Processione dei Misteri del Venerdì Santo sono patrimonio della Città di Trapani, per quanto rappresentano in termini di storia, fede, tradizione e pertanto, al di la del momento elettorale, chi dal prossimo mese di giugno si misurerà con il governo della cosa pubblica dovrà necessariamente tenere questa ricchezza nella dovuta considerazione.

 

 

 

 
 

powered by first web - segnalato su www.viveretrapani.it

Cookie policy | Privacy policy